andrea pinotti

Andrea Pinotti, docente di Estetica dell’Università degli Studi di Milano, ci aiuta su come sono cambiate le immagini di guerra, dalle distruzioni dei beni culturali dell’Isis alla Prima Guerra Mondiale, e sulle problematiche legate ad esse in un mondo sempre più crossmediale.

La Guerra delle immagini – intervista ad Andrea Pinotti by Stataleradionews on Mixcloud

Articolo precedenteLa luna è una lampadina: i 50 anni dello IED
Articolo successivo“Ecco come si viveva a Berlino Est”
Emanuele Sanzone
Cresciuto con molta curiosità e tanti giornali da sfogliare, nel 2002, con alcuni miei amici abbiamo dato vita a ‘Schiamazzi’, un magazine per scuotere la sonnecchiante Cagnano Varano da cui nel 2007 nascerà il Cagnano Living Festival (rassegna dedicata creatività giovanile) e l’omonima associazione. Dal 2009 al 2013 ho scritto per il quotidiano ‘L’Attacco’ partendo come corrispondente dal mio paese fino a raccontare storie di successo, cultura, eventi della Capitanata. Nel 2012 mi sono cimentato in radio con il programma ‘In giro per il Gargano’, programma per raccontare l’estate garganica su OndaRadio. Nel 2013 dopo la laurea in lettere moderne, mi sono trasferito a Milano dove sono entrato nella redazione di Radio Statale e ho curato le corrispondenze da Milano per ‘L’Attacco’. Dal 2016, dopo essermi laureato in Teorie e metodi della Comunicazione, collaboro con Articolo21.org, e mi occupo di marketing digitale per l'editoria Mi piace tutto ciò che ha a che fare con la creatività, la natura, la buona cucina e i viaggi.