Un B&B a pochi passi dal Politecnico, con ospiti ricercatori e docenti di studi tecnici e gestito da una signora sui generis. È questa l’ambientazione di Big Data B&B, l’ultimo spettacolo di e con Laura Curino in scena al Piccolo Teatro di via Rovello a Milano fino al 12 dicembre.

Laura Curino veste i panni della signora che gestisce il B&B, una donna senz’altro originale, incantata e al tempo stesso spaventata dall’avvento della tecnologia (“Il Megabyte? Un nuovo supermercato?”) e appassionata di intrugli naturali “salutari” che prepara in totale incoscienza (“basta che funzioni!”). La signora amministra il B&B con il contributo di Fabrizia (Beatrice Marzorati), figlia di una sua amica e factotum. Se da un lato la giovane la aiuta nella gestione della tecnologia e con la logistica, la protagonista non manca di iniziativa nel frugare tra i files degli ospiti o nel rielaborare gli argomenti tecnici a modo suo, anche attraverso un podcast (chiamato ‘postcard’) o immaginando i bites come tanti piccoli pesciolini.

Big Data B&B al Piccolo Teatro - ph: Masiar Pasquali
Big Data B&B al Piccolo Teatro – ph: Masiar Pasquali

Un modo originale per parlare delle nuove sfide della tecnologia

Le ventiquattr’ore passate tra le mura del B&B permettono alla protagonista di dissertare, sempre a modo suo con un effetto esilarante, di privacy, informatica, digitale spingendosi addirittura ad un’originale spiegazione del sistema binario.

Spiega Laura Curino:

“Il gioco del teatro, da millenni, è lo spazio elettivo che una comunità sceglie per dibattere le proprie questioni forti, coinvolgendo, oltre ai pensieri, anche i sensi e le emozioni. Niente è più attuale della questione relativa all’enorme mole di dati e alla straordinaria quantità di informazioni che, quotidianamente, ciascuno di noi, più o meno consapevolmente, rilascia nella rete. Chi si dedica alla loro pesca miracolosa? Chi li elabora? Chi li processa? A chi possono tornare utili? A chi dannosi? Possono modificare scelte e comportamenti? È giusto preoccuparsi, oppure siamo di fronte a una nuova, grande opportunità scientifica? Grazie a modelli matematici basati sull’elaborazione di dati assistiamo al progresso degli studi sull’intelligenza artificiale e sulla robotica, con le applicazioni più diverse e affascinanti. Ho scritto questo spettacolo cercando di mantenere una visione aperta verso il futuro e la ricerca scientifica. Certo, la velocità di ciò che accade suscita disorientamento in chi, come me, non è sostenuto da una naturale creatività matematica”

Per fare questo la regista e autrice è stata supportata dal gruppo META del Politecnico di Milano, un gruppo di studio che riunisce ingegneri e umanisti proprio per interrogarsi sulle questioni etiche che le nuove tecnologie stanno aprendo, dall’uso dei dati alle applicazioni dell’intelligenza artificiale.

Big Data B&B al Piccolo Teatro - ph: Masiar Pasquali

La scena

La scena si svolge interamente nel salotto del B&B, con grandi vetrate con le quali la protagonista si affaccia per vedere i bambini uscire da scuola (simbolo del futuro), un piano soppalcato dove una grande libreria contiene tanti libri dedicati agli argomenti citati ma anche oggettistica varia, un piano cottura dove prepara i vari intrugli con foglie di piante dai nomi inesistenti coltivate su un orto capovolto in salotto.

Note di stile

Big Data B&B è un’opera teatrale divertente che pone questioni importanti in un modo leggero senza sminuirle troppo: Laura Curino garantisce un’ora di risate praticamente ininterrotte giocando molto sull’eterno topos dell’adulto goffo con la tecnologia che cerca di stare al passo coi tempi.

Big Data B&B al Piccolo Teatro - ph: Masiar Pasquali
Big Data B&B al Piccolo Teatro – ph: Masiar Pasquali

Piccolo Teatro Grassi (Via Rovello, 2 – M1 Cordusio)

dal 25 novembre al 12 dicembre 2021

Big Data B&B

scritto e diretto da Laura Curino, con la collaborazione artistica di Marco Rampoldi

scene e costumi Lucio Diana, luci Claudio De Pace

con Laura Curino

e con Beatrice Marzorati

assistente alla drammaturgia e alla regia Beatrice Marzorati

ricerche storiche Federico Negro

produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa in collaborazione con Politecnico di Milano

Orari:    mercoledì (salvo mercoledì 8 dicembre, riposo) e venerdì, ore 20.30;

martedì (salvo martedì 7 dicembre, riposo), giovedì (salvo giovedì 25 novembre, ore 20.30);

sabato, ore 19.30; domenica, ore 16.

Lunedì riposo (salvo lunedì 6 dicembre, ore 20.30)

Prezzi: platea 40 euro, balconata 32 euro

Informazioni e prenotazioni 02.21126116 – www.piccoloteatro.org

News, trailer, interviste ai protagonisti su www.piccoloteatro.tv